Ad Expando

martedì 27 novembre 2012

Candid (molto, molto candid) Camera



venerdì 23 novembre 2012

Visioni ristrette


Leggendo qua è la su Corriere.it mi sono imbattuto in un'articolo riguardante una mostra pittorica singolare con tema "la stregoneria" inaugurata da una "strega" (ma tranquilli, è solo un nomignolo, probabilmente per impreziosire la storia), in realtà un'avvenente trentasettenne di nome Joe Hesketh, abitante della cittadina di Pendle nel Lancashire. Proprio la cittadina, o meglio la sua storia, è la musa ispiratrice della nostra protagonista.

Pendle fu infatti  teatro, nel 1612, di una triste storia di superstizione che portò alla morte per impiccagione, nove donne e un uomo, accusati per l'appunto di stregoneria.
Ovviamente studiando le carte Miss Hesketh scoprì che di diabolico vi era solo il miscuglio di ignoranza e miseria della povera gente, una faida tra due famiglie che si accusavano vicendevolmente di nefandezze ed il clima di superstizione che aveva avvelenato persino le classi più alte, tanto che lo stesso sovrano inglese dell'epoca, Re Giacomo I (quello della Bibbia anglicana), pare fosse ossessionato dalle arti magiche.

giovedì 15 novembre 2012

Ricordatevi di Savita


Quando avrò ancora a che fare con coloro che sostengono che la vita di chi non è ancora nato vale di più di quello di una donna, risponderò semplicemente: "Savita".
Quando cercheranno di convincermi che l'aborto terapeutico è omicidio, risponderò semplicemente: "Savita".
Quando mi verranno a raccontare che l'etica cristiana è a favore della vita, sempre e comunque, risponderò loro con una sola parola: "Savita".
Quando mi diranno che la ragione e la scienza devono fermarsi dinnanzi all'applicazione del presunto volere di un presunto dio, il mio sdegno si condenserà in un unica parola, in un nome: " Savita"
Quando sentirò pontificare che ogni cosa positiva proviene dall'ascolto e dall'applicazione del volere di un dio, la mia voce si leverà con un grido "Savita!".

Perchè non esiste feto, donna, uomo, animale, che debba o possa essere ucciso o peggio, sacrificato nel nome di qualcosa la cui esistenza è sostenuta dal solo credere.
Non si può morire, in un ospedale, per la lucida follia di idioti che dovrebbero servire il sapere e si prostrano invece come vermi all'interpretazione di un pessimo libro di fantasia.

Savita Halappanavar era una donna di 31 anni incinta cui è stato negato l'aborto terapeutico per tentare di salvare il feto di 17 settimane nonostante la situazione fosse già degenerata. "Si sentiva ancora il battito", hanno sostenuto i medici, mentre la cervice uterina rimaneva aperta per due giorni, cosa . La donna  ha così contratto un'infezione ed è morta di setticemia, dopo una dolorosa agonia. 
Tutto questo, per la cronaca, è accaduto in Irlanda.
"Un Paese Cattolico"

PS : Consiglio di leggere anche l'approfondimento de Il Censore.

PPS: Ho letto molti commenti su vari giornali a difesa della chiesa cattolica. Questo mio post non è contro la Chiesa in quanto istituzione, quanto contro il sonno della ragione che genera certi mostri; sonno a mio parere indotto dalla scelta di anteporre valori derivati da interpretazioni di un vecchio libro su cui è scritto tutto e il suo contrario a valori assoluti, come la vita. In questo caso di una donna.

mercoledì 14 novembre 2012

Evasione programmabile


Mario Monti, il nostro"Tecnopremier" ha sicuramente avuto molti meriti e nutro la speranza che, in futuro, i frutti delle sue politiche possano davvero migliorare la vita  di tutti noi.
La speranza rimane immutata, ma nel frattempo ci sono alcune cose che tendono a offuscarla.
Qualche tempo dopo il suo inusuale insediamento, di fronte ad alcune scelte, sospesi il mio giudizio, anche in virtù del fatto che probabilmente le politiche attuate dal governo di tecnocrati avrebbe mosso delle leve, messo in moto meccanismi, assolutamente non convenzionali e quindi difficilmente criticabili da persone, come il sottoscritto, che di economia hanno una preparazione abbastanza elementare.

mercoledì 7 novembre 2012

Versus Obama


Non certo io,sebbene debba ammettere di essere stato inizialmente affascinato e in seguito un poco deluso, al punto di chiedermi se l'attuale Presidente USA sia  un sincero innovatore o (più miseramente) un ottimo prodotto mediatico (suppongo che la verità stia nel mezzo).
A porsi di traverso e a tifare per lo sfidante, da poco, e nonostante lei, uscito sconfitto, è la Chiesa Cattolica Americana.

Colpo di mano

L'ennesimo, della casta.
Ieri è stato innalzato la soglia per il cosiddetto "premio di maggioranza" al 42,5%, ufficialmente, parole di colui che ha predisposto l'operazione, "per evitare che Grillo ...".
Insomma partiti allo sfascio, ma ancora con una maggioranza (per di più, in questo caso, trasversale), hanno inserito un cambiamento nell'attuale porcata elettorale, per evitare che un movimento in netta ascesa li spazzasse via.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...