Ad Expando

sabato 30 ottobre 2010

Occultatore

Ho da poco scoperto di essere un "occultatore". 
Per inciso, gli "Occultatori" sarebbero:
coloro che agiscono a danno della verità. Alcuni di essi hanno un certo credito presso il pubblico e prendono vantaggio da tale posizione per nascondere la verità dei fatti.



(tratto da Gli Occultatori)
Per la precisione sono stato annoverato tra gli "Enemies" dei Tanker Enemy, alias i fratelli Marcianò, due signori (per modo di dire), che sperano di poter vivere senza lavorare cavalcando l'idea che ci sia nel mondo una sorta di Ordine occulto che si adopera per sottomettere le popolazioni attraverso l'irrorazione di chissà quali sostanze rilasciate nelle scie degli aerei.



Ciò farebbe del sottoscritto, se non un agente vero e proprio, un aspirante agente di questo Servizio supersegretissimo (di cui, beninteso, i Marcianò conoscono l'identità!)
Beh, dico io, se lo fossi davvero, proporrei ai miei superiori i classici metodi per far sparire i signori Marcianò, quelli raccontati in molti film e in molti libri del genere Spy: un finto incidente d'auto, montare un delitto o quello che meglio aggrada la paranoia dei due . Insomma, non perderei tempo a debunkare le loro scempiaggini (cosa che tra l'altro non faccio non avendo competenze tecniche, mi limito al più a commentare in qualche blog di debunker) quando si potrebbe risolvere il problema alla radice.


Di fatto, ahimè, non godo di nessuna entrata extra che non provenga dal mio lavoro di dipendente, vivo in un modesto appartamento nella frazione di un paesello di provincia e mi diletto a leggere, studiare e scrivere, peraltro, senza mai vendere verità a nessuno e senza chiedere in cambio denaro, come ad esempio fare collette per comprare un telemetro.
Non ho una laurea, né vera, né finta; non ho un identità segreta dato che persino attraverso il blog (che si occupa principalmente di politica e religione), si può facilmente risalire alla mia identità (attraverso Facebook per i tardi di mente), dove c'è segnalata il nome della mia compagna e le foto di mia figlia. Non mi curo di non lasciare tracce telematiche perché fondamentalmente non sento la necessità di nascondermi.
Insomma a ben vedere sono la negazione dell'agente segreto. 
O il più negato tra gli aspiranti.
Certo potrei essere in buona fede, ovvero, danneggio la verità perché non conoscendola o conoscendola parzialmente mi faccio convincere dalle tesi di questi occultatori. 

Sarei cioè un "agente inconsapevole".


Se tanto mi da tanto, l'essere parte degli "occultatori" dovrebbe quindi essere una lusinga, un complimento. In fondo leggendo la lista degli "occultatori" mi avvedo di essere in compagnia di persone che rispetto e tutto sommato invidio (non certo di un'invidia che rode beninteso, ma quella sana che spinge se stessi a migliorarsi).
Purtroppo,  un complimento è tale solo se fatto da persone di cui si avverte un certo spessore e, mio malgrado, il fatto di essere finito in una lista compilata da mentecatti non fornisce alla mia vanità alcun tipo di piacere. 
Anzi spero che la mia presenza non sminuisca il valore di altri.

D'altra parte i Marcianò, con i  pecoroni al seguito, sono ormai un gruppetto autoreferenziale che conta come il due di picche a scacchi. Sono anni che blaterano prendendo continue cantonate, senza mai portare una prova degna di tal nome, infangando nella loro irosa stupidità il buon nome altrui. Da un certo punto di vista continuo a sospettare, come già scrissi nel post "Il diritto di essere idioti", che costoro continuino ad avere un certo peso solo per il fatto che vi siano persone che dedicano loro tempo a sbugiardarli. 
In fondo idioti paranoici di tal fatta ci saranno sempre e per fortuna sono sempre stati, sono e rimarranno una miserrima minoranza.

9 commenti:

Claudio Casonato ha detto...

Ma benvenuto nel club!
Stavo pensando che potrebbe essere carino preparare un segno distintivo, per esempio una spilletta, da distribuire a tutti i membri della allegra confraternita degli occultatori.

PS: carina quella del 2 di picche a scacchi... :-)))

Juleps ha detto...

Benvenuto nel club.
Vedrai che ti troverai bene.

Wasp ha detto...

Ciao, collega, il Gruppo aumenta!

McG ha detto...

Come scritto, non vi è soddisfazione a finire in una lista compilata da paranoici del genere: non vi è merito. Per di più, sebbene in piccolo e in fondo alla lista, mi pare incredibile, al punto da suscitarmi imbarazzo, essere accostato a giornalisti e ricercatori che stimo.
Naturalmente il benvenuto vostro ha tutt'altro sapore e mi fa un immenso piacere :)

talligalli blog ha detto...

si orgoglioso a non faccio parte del club :) L'unico che ogni tanto che riporta il sottoscritto e quel rimminchionito della serpe.

Fioba ha detto...

Benvenuto nel Club

Massimo

Anonimo ha detto...

wake up suckerz !!!
siete abbastanza patetici,non spreco parole,il fiato lo tengo per la minestra.


"La condanna che non è preceduta dall'indagine è il massimo dell'ignoranza"
Albert Einstein

McG ha detto...

Bravo anonimo, bel commento, meriti una risposta dettagliata

http://ilpensatoiodimcg.blogspot.com/2011/04/lanonima-complottista.html

Claudio Termografia ha detto...

Dai che si organizza una cena! se va avanti così servirà un intero ristorante !! :-))))

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...