Ad Expando

mercoledì 30 novembre 2011

Ufficio Deliri : facciamo un break

Da ricordare:
  1. Quando cerchi di chiamare un cliente e dopo alcuni secondi, nell'attesa di prendere la linea, ti accorgi di aver portato all'orecchio la calcolatrice, oppure
  2. Quando, parlando con un interlocutore dinnanzi al video del pc, cerchi di spostare il puntatore del mouse sul calendario da tavolo e non capisci perché la maledetta freccina non esce dallo schermo per posizionarsi sul giorno prescelto, oppure
  3. Quando con la cornetta all'orecchio digiti il numero di telefono del cliente sul tastierino numerico del PC anzichè su quello dell'apparecchio telefonico, oppure
  4. Quando (più o meno) al quarto squillo non ti ricordi chi stai chiamando e ti tocca riattaccare, oppure
  5. Quando dopo alcuni minuti al telefono con il cliente XXX e che questo ti chiede di un ordine che non trovi da nessuna parte scopri che il cliente XXX non è un tuo cliente ma uno che ha semplicemente sbagliato numero, oppure
  6. Quando ti telefona un tizio che vuole ritirare la sua merce e alla richiesta di identificarsi ti dice "l'Alenia di Scarto" e tu cerchi su google  in che provincia si trova Scarto e poi ti accorgi che il tizio è quello che ritira i cassoni de "La Legna di scarto",
ecco, quello è un momento buono per farsi una pausa.
O una vacanza.
O chiamare la neuro.





3 commenti:

Claudio Casonato ha detto...

La neuro.... io ne ho bisogno da mo...

Mc G ha detto...

Dimenticavo (ma questa non è successa a me): quando fai i complimenti alla figlia del capo per la creatura che porta in grembo e scopri che ha semplicemente messo su qualche kg di troppo! O_°

Anonimo ha detto...

Grandiosa la tua riflessione ... a me capita anche di peggio ... !!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...