Ad Expando

martedì 8 febbraio 2011

Religiosi o multati: la legge del Trota


Se pensavate che la politica nazionale potesse aver espresso quanto di peggio fosse possibile immaginare, dovete ricredervi. La politica regionale ha superato quello che poteva essere il limite dell'indecenza e, poiché la Lombardia è la regione traino per antonomasia, chi se non un consigliere regionale lombardo poteva prendere una ruspa e scavare laddove si pensava di aver già toccato il fondo? No, non sto parlando di igieniste dentali prestate alla politica, ma di una persona la cui presenza sarebbe già di per sé uno scandalo: mi riferisco a Renzo Bossi detto "il Trota".
Già perchè il Trota non si limita a fare i compitini come quelli di organizzare le partite della Nazionale Padana di Calcio, ma pensa anche a proporre leggi. 
Ma quale è la proposta? Abbandonata la moda celtico-pagana la lega si butta nell'idea di assumere il ruolo di capo crociata: già l'on. Castelli tempo fa aveva lanciato l'idea di inserire il vessillo della croce nello stesso tricolore ove il suo leader massimo voleva pulirsi il deretano, poi la guerra alle moschee nel nome della croce, con tanto dei soliti discorsi nazifascisti dell'on. Borghezio (detto tra di noi, io abolirei il titolo di "onorevole"), notoriamente vicino agli ambienti Lefebvriani. 
Oggi il Trota ha deciso di proporre una legge che obblighi la presenza dei crocifissi in tutti gli immobili della Regione, pena una multa da 120 a 1200 euro. Motivazione? "Riproporre l'immagine del crocifisso come simbolo tradizionale europeo in un momento in cui l'identita' dei popoli e' minacciata da integralismi da un lato e dalla globalizzazione dall'altro".
In altre parole visto che siamo minacciati da visioni integraliste religiose, al fine di contrastare queste aberrazioni, lui decide che bisogna obbligare tutti a mettere un simbolo religioso di una religione specifica, la sua, pena sanzione pecuniaria.
Io stento a crederci. Spero di aver letto e riletto, male. Spero che i giornali abbiano travisato.
Altrimenti costui non è un trota, ma un paramecio.

2 commenti:

longaclimb ha detto...

non c'era da aspettarsi tanto di più ..... ma siamo sicuri di non essere già al primo di aprile ????

McG ha detto...

...e si scopriva che il famoso pesce è una trota!:D

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...